Bonifiche ambientali: quanto è importante la valutazione iniziale delle azioni da compiere

Bonifiche ambientali: quanto è importante la valutazione iniziale delle azioni da compiere

Quando si parla di bonifica ambientale si fa espresso riferimento a tutte quelle procedure specifiche che contribuiscono a risanare un determinato terreno, eliminando tutte le sostanze e le fonti inquinanti presenti all’interno di esso.

Si tratta dunque di interventi estremamente preziosi, capaci di restituire estetica e soprattutto funzionalità a quella data zona, così da consentirne il recupero e lo sfruttamento.

L’azienda specializzata Ecologia Oggi Spa, con sede a Lamezia Terme, Via Colonnello Cassoli, n. 18, si occupa da decenni di bonifiche ambientali in Calabria e nel Sud Italia, potendo vantare numerosi interventi nelle province di Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia, Cosenza, Reggio Calabria e nelle principali città calabresi come Lamezia Terme, Corigliano-Rosanno, Rende, Castrovillari e Gioia Tauro.

I professionisti dell’impresa operano per sanare i territori contaminati e avvelenati, grazie ad interventi volti a mettere in sicurezza l’ambiente circostante e garantire il completo ripristino del suolo, nonché la totale assenza di rischi per gli esseri viventi.

Perché ogni bonifica ambientale raggiunga i risultati sperati però, è bene prestare particolare attenzione al fondamentale passaggio della valutazione iniziale, uno step importantissimo per determinare la corretta strategia d’azione.

La procedura

Quando in una specifica area risulta accertata una pericolosa alterazione delle normali caratteristiche del territorio, è necessario intervenire con una bonifica ambientale, operazione mirata al ripristino delle precedenti condizioni.

Le aziende che operano attivamente nel settore delle bonifiche ambientali, prima di attuare le misure di contenimento ed eliminazione degli agenti contaminanti, sono solite effettuare una valutazione iniziale, fondamentale per comprendere appieno quali siano le cause primarie dell’alterazione e, soprattutto, le azioni da compiere per scongiurare ogni tipo di pericolo.

Grazie ad analisi e misurazioni di vario genere, infatti, gli esperti hanno la possibilità di raccogliere tutti i dati e le informazioni utili a calibrare la strategia d’intervento.

È bene precisare che riportare l’ambiente al livello originario è un’operazione non sempre facile e per questo, nella quasi totalità dei casi, occorre avere un ottimo piano d’attacco e valutare in anticipo quali saranno i risvolti pratici della bonifica.

Intervenire nel modo corretto

Come anticipato, la bonifica ambientale nasce allo scopo di risanare la zona di intervento, assicurandone un utilizzo sicuro e privo di rischi per la salute.

Si tratta di un risultato per nulla scontato che dipende essenzialmente dall’approccio e dalle misure adottate dall’azienda scelta per portare a termine l’incarico.

Una manovra errata, infatti, potrebbe non solo decretare il fallimento dell’intera operazione di bonifica ambientale, ma, addirittura, invalidare ogni successivo intervento di ripristino.

È bene, dunque, che vengano fissati i criteri generali alla base della scelta e della realizzazione delle specifiche tipologie di intervento, così da creare il perfetto perimetro nel quale muoversi durante la bonifica vera e propria.

Le caratteristiche del terreno, i livelli di contaminazione e tante altre informazioni verranno, quindi, analizzate ed elaborate in dettaglio, per dar vita ad una vera e propria strategia d’azione, che consente previsioni future e permette di elaborare la più sofisticata delle manovre.

Sebbene la bonifica ambientale sia una procedura utilizzata per sanare diversi tipi di aree interessate da contaminazioni ed inquinamento, ogni zona ha bisogno di essere trattata e bonificata con interventi estremamente precisi, studiati proprio per agire su quella data problematica.

Come sanno bene gli esperti di Ecologia Oggi, solo una valutazione iniziale delle azioni da compiere può garantire un simile risultato.

Per ulteriori dettagli visita il sito internet www.ecologiaoggi.it o chiama il numero 0968/442032.



Contenuti editoriali a cura di PAGINE Sì! S.p.A.